Come il caffè anche il libro diventa “sospeso” e la cultura è condivisa – La Stampa


Ricalcando l’idea del «caffè sospeso», usanza napoletana, la biblioteca di Cherasco ha ideato «Lo scaffale del libro sospeso», una proposta di condivisione gratuita di testi di tutti i generi letterari, dalla narrativa, ai gialli, dai thriller, ai romanzi storici o anche ricettari, libri di poesie, riviste.
La responsabile è Barbara Davico: «L’iniziativa è nata con il fine di creare un circolo virtuoso di amore per la lettura, far crescere il motore della…



Leggi articolo completo cliccando qui

Potrebbero interessarti anche...